FRAMMENTI SPARSI on Gazzetta di Alba

FrammentiGazzAlba2015

DIARIETTO CATTOLICO on Farapoesia

Giorgio Casali, Diarietto cattolico, Ladolfi 2016

recensione di AR
 
«Non li vedete sotto? / tre chiodi» (25 dicembre, p. 12). It is the couplet that opens this diarietto, where Christmas is already projected in the absolute giving of the Son on Golgotha which he always carries with us and makes it light up our cross (cfr. la poesia Stazione a p. 35).

 I was very moved reading this collection of verses that are a journey of faith and conversion intoned soberly, the syncopated rhythm of a diaphragm which makes Drum vital emotions, essential and that it is impossible not to subscribe: «adesso che il mio cuore non batte più da solo / sta tutto in vita, / è doppia pulsazione» (Battito, p. 40).Who is enlightened can not itself do not enact some luminous vibration and make it available to those who ask him away.

  The plaquette is characterized by an honest and humble style, transparent and yet reserved, intense and real as in the fund should be an Augustinian confession in which we leave to work from an ever provident mercy, rather than making us an effort of will inevitably characterized by conditions and darkness (the exergue Eliot - "Lord, I am not worthy ..." - it is significant in this sense): the rest of the grace is free, of course, and not depend on our merits but from our room to greet them

: «il tuo tempo il mio lo trasfiguri – fidarsi ancora non è reato» (Grani, p. 19).

 

DIARIETTO CATTOLICO on Nostro Tempo

2016 08 16Casali

DIARIETTO CATTOLICO on Note Modenesi

“La poesia è la tecnica che uso per dire qualunque cosa importante voglia condividere con la gente oppure ricordare nel tempo, come un diario. È il mio unico modo per dire o “ridire” qualunque cosa io veda o viva. È anche vero che per descrivere certi sguardi bastano poche parole e, per farlo, la poesia è sicuramente uno strumento privilegiato”.

Casali ha all’attivo diverse raccolte di poesie: “Attaccamenti” (2010), “Notte provincia” (Edizioni clandestine, 2011), “Poesie” (autoproduzione, 2012), “Sotto fasi lunari” (Incontri editrice, 2013) e ha collaborato con il noto pittore Andrea Chiesi nel libro “19 paintings 19 poems” (Italian Cultural Institute of New York, 2014) dal quale è stato estratto lo spettacolo “Forma Suono Parole”, con la collaborazione musicale dei Siegfried, presentato la prima volta al Poesia Festival 2014. Di Chiesi è l’immagine di copertina, Karma 7, di Diarietto Cattolico.

Quale sentimento e quale percezione della realtà, del vissuto, troviamo dentro la tua ultima raccolta che la differenziano dalle precedenti?